Giornalista Chiacchierona

Ultimi Commenti Inseriti

Uomini di oggi #2
Cinzia ha scritto un commento.
"LOL 😀 Quanto prendersela a cuore e quanto scegliere un luogo inadatto a fare repliche..." [Leggi tutto]
Uomini di oggi #2
Il DUCA ha scritto un commento.
"Che ridere questa idiot-phone generation.. ma è chiaro e lampante le motivazioni di..." [Leggi tutto]
Ma dove sono gli uomini capaci di corteggiare una donna?
IL DUCA ha scritto un commento.
"Da sempre gli uomini devono “conquistare” la..." [Leggi tutto]
Il brutto di essere belli
Giornalista Chiacchierona ha scritto un commento.
"🙂 C’era dell’ironia moooolto al femminile, che lei..." [Leggi tutto]
Ma dove sono gli uomini capaci di corteggiare una donna?
Giornalista Chiacchierona ha scritto un commento.
"Sempre disponibile al confronto,..." [Leggi tutto]
Il brutto di essere belli
Adam ha scritto un commento.
"altra cazzata di articolo.. perchè? ne ho le prove! anche dinanzi ad uno bellissimo,..." [Leggi tutto]
Ma dove sono gli uomini capaci di corteggiare una donna?
Adam ha scritto un commento.
"Esimia Giornalista chiaccherona, Senza scadere nello..." [Leggi tutto]
Ma dove sono gli uomini capaci di corteggiare una donna?
Adam ha scritto un commento.
"Alle donne che dicono non ci sono più gli uomini di..." [Leggi tutto]

Ultime 5 Pubblicazioni

24.05.2015 | Serena » 0 Commenti

La mia finta gabbia di solitudine

La mia finta gabbia di solitudineDovremmo avere sempre tutte le possibilità, così da essere coscienti del fatto che ciò che abbiamo è esattamente quello che vogliamo per noi. Quando non potevo prendere la patente ed era scons...
31.03.2015 | Pensierosa » 0 Commenti

Se non va bene il primo amore, hai un guasto

Se non va bene il primo amore, hai un guastoDa un lato ci sono quelle coppie formate da persone con differenze d'età, di professione, di vita, che scelgono di stabilire la loro unione per godersi la vita finché non ne hanno voglia. Dall'a...
25.03.2015 | Guerriera » 0 Commenti

Non piaccio alle donne

Non piaccio alle donneNon le piaccio. Non è la prima incapace di sopportarmi. Ho speso gli anni migliori della mia vita a cercare di indovinare il perché di questo fatto e, mentre mia madre cercava di inculcarmi il "...
15.03.2015 | Serena » 0 Commenti

La solitudine dei noti volti sorridenti

La solitudine dei noti volti sorridentiSpero che il titolo possieda quella tetra e inquietante aria cantilenante de "L'alba dei morti viventi", seppur composto da parole che, prese singolarmente, hanno un significato positivo. Sono gior...
11.02.2015 | Blog » 0 Commenti

4 anni | Ohmiodddio.

4 anni | Ohmiodddio.Stavo organizzando in pompa magna un giveaway per questo quarto compleanno del blog, ma seguo sempre i miei umori ballerini e - all'ultimo momento - ho deciso che no. Mi pare una paraculata, una co...
Argomenti: , ,

Blog | Ultime 3

24.05.2015 | Serena » 0 Commenti

La mia finta gabbia di solitudine

La mia finta gabbia di solitudineDovremmo avere sempre tutte le possibilità, così da essere coscienti del fatto che ciò che abbiamo è esattamente quello che vogliamo per noi. Quando non potevo prendere la patente ed era scons...
31.03.2015 | Pensierosa » 0 Commenti

Se non va bene il primo amore, hai un guasto

Se non va bene il primo amore, hai un guastoDa un lato ci sono quelle coppie formate da persone con differenze d'età, di professione, di vita, che scelgono di stabilire la loro unione per godersi la vita finché non ne hanno voglia. Dall'a...
25.03.2015 | Guerriera » 0 Commenti

Non piaccio alle donne

Non piaccio alle donneNon le piaccio. Non è la prima incapace di sopportarmi. Ho speso gli anni migliori della mia vita a cercare di indovinare il perché di questo fatto e, mentre mia madre cercava di inculcarmi il "...

Rubriche | Ultime 3

Quel che mi hai dato

Quel che mi hai datoNon importa quanti stronzi traditori io abbia incontrato, non sapevo che sarebbe bastata una sola persona che mi volesse bene per curare tutte le voragini che avevo dentro. Ne basta uno. Che v...
07.02.2015 | Punti di Vista » 0 Commenti

#50SfumatureDiGrigio: la crociata delle femministe (moraliste) per boicottarlo! – Al di là del Buco

#50SfumatureDiGrigio: la crociata delle femministe (moraliste) per boicottarlo! – Al di là del Buco#50SfumatureDiGrigio: la crociata delle femministe (moraliste) per boicottarlo! – Al di là del Buco. Sta per uscire il film, al cinema, e la polemica sulle #50sfumature si sta accendendo di nuov...
07.01.2015 | Videopost » 0 Commenti

Il mio secondo Natale con la Voice Power

Il mio secondo Natale con la Voice Power L'anno scorso è stato il turno di Shake Up Christmas, quest'anno invece gli insegnanti della scuola Voice Power hanno scelto Do they know it's Christmas. Il video della canzone di Natale del 201...

Bacheca | Ultime 3

#librorecensione video: L’uomo in fuga, di Richard Bachman

Ho deciso di dare una mossa al canale Youtube, registrando videorecensioni dei libri appena letti, è il turno de L'uomo in fuga, scritto da Richard Bachman - pseudonimo di Stephen King. Buona visi...

Cecità – Jose Saramago [Lettura Collettiva @Bibliophili]

Cecità - Jose Saramago [Lettura Collettiva @Bibliophili]Gruppo Bibliophili | Evento Cecità |@Biblio_philia su Instagram | Hashtag #laletturanonèsolitudine Lettura di Dicembre/Gennaio: La fattoria degli animali Breve Introduzione: su Facebook esiste ...

Il libro è sempre meglio del film?

Il libro è sempre meglio del film?Leggere, per scoprire che alcune storie che si amano tanto sono solo frutto della fantasia di un regista, non dell'autore dell'Omonimo racconto. Il libro è sempre meglio del film? Nel caso di Rapp...

Libreria | Ultime 3

Propositi di lettura – Dicembre 2014

Propositi di lettura - Dicembre 2014Punto della situazione sui propositi dell'ultimo mese in cui avevo scritto in questa rubrica - aprile 2014 Finire di leggere Rose Madder, di Stephen King; [NO] Finire di leggere Il più grande u...
18.12.2014 | Lettura Collettiva » 0 Commenti

#gdli100libri – I 100 libri di Dorfles [Gruppo di Lettura]

#gdli100libri - I 100 libri di Dorfles [Gruppo di Lettura]Iniziativa di: Ifeelbook Piattaforma di origine: Instagram Durata: variabile Missione: leggere i 100 libri che Dorfles indica come quelli che un vero lettore non può far mancare nel suo "repertor...

Propositi lettura per il 2015

Propositi lettura per il 2015Bilancio dei propositi 2014 | Post Originale Alternanza di generi: la mia intenzione era di alternare la lettura di classici, qualcosa di moderno, cicli di avventura, saggi... e devo dire che non...

Photoblog | Ultime 3

24.12.2013 | Photoblog » 0 Commenti

Buon compleanno

Buon compleanno Mamma mi porta un pacchetto e la mia Paty corre sul letto ♥♥...
06.12.2013 | Photoblog » 0 Commenti

It’s Christmas time

It's Christmas time È arrivato Natale anche in casa Chiacchierona!!...

14.11.2013 | Photoblog » 0 Commenti

Jap Lunch

Jap Lunch È uno dei giorni più importanti della vita della mia cara amica e io sono una delle persone citate nei ringraziamenti e presente al pranzo ''di famiglia''. Onorata, orgogliosa e serena. Tan...

Aeroporto | Ultime 3

You, again

You, again Boeing 737 con livrea Xl.com...

Un Airbus 330 a Cagliari

Un Airbus 330 a Cagliari Direzione Antille Francesi. Un bestione parcheggiato al Finger riempie un normalissimo sabato in aeroporto a Cagliari. ...

Nuvole a batuffoli

Nuvole a batuffoli Qualche volta parcheggio lontano dalle partenze e devo percorrere un lungo tratto a piedi. .. Stamattina mentre lo facevo, ecco che il cielo mi cattura. Nuvole soffici e bianche come cotone sull...

Giornalista Chiacchierona è...


Mi chiamo Cinzia, classe 1986, alias Kisal dai primi anni dopo il 2000 e diventata Giornalista Chiacchierona in occasione dell’apertura di questo blog. Nell’ottobre del 2010 mi trasferii in Germania...
leggi tutto...

Cerca nel Blog

#gdli100libri

#libri

@i_libri_di_gi

@booksnews

@l_amore_per_i_libri

@salottodeilibri

@ifeelbook

@the_italian_reader

#Librorecensioni

#UltimiLibri

#VlahVlahVlog

Seguimi su Facebook

Argomenti

Curiosi

La mia finta gabbia di solitudine
Pubblicato domenica 24 maggio 2015 alle 09:21 . 0 commenti
Dovremmo avere sempre tutte le possibilità, così da essere coscienti del fatto che ciò che abbiamo è esattamente quello che vogliamo per noi. Quando non potevo prendere la patente ed era sconsigliato salire sull'unico autobus che raggiungeva i dintorni di casa mia, ero convinta che non "uscissi" perché mi era vietato. A casa, con una macchina da scrivere alla mano, in cortile in compagnia dei miei cagnolini, scrivevo fiumi di pensieri. Fingevo di presentare programmi televisivi, scrivevo i testi per varietà simili a quelli che guardavo in prima serata, salivo sugli alberi, scoprivo internet qualche anno dopo e parlavo nei forum, guardavo telefilm, scrivevo durante la notte nel balcone di casa mia, che dava sul porticciolo. Ero sicura che, se avessi potuto farlo, non mi sarei trincerata dietro tutto quello, però. Pensavo avrei trovato il gusto di fare tutto ciò che gli altri potevano e che a me era proibito: uscire, ritrovarmi in piazzetta con gli amici, passeggia [...]
La solitudine dei noti volti sorridenti
Pubblicato domenica 15 marzo 2015 alle 12:18 . 0 commenti
Spero che il titolo possieda quella tetra e inquietante aria cantilenante de "L'alba dei morti viventi", seppur composto da parole che, prese singolarmente, hanno un significato positivo. Sono giorni che non faccio che sentirmi trascinata in una tristezza che non mi appartiene più da tempo, ma che so essere stata a lungo il mio vestito abituale e comodo. Ero sola e felice. Lo credevo. Mi entusiasmavo di avere il vuoto intorno così che fossi sempre disponibile per lavorare e fare tanti soldi. Soldi per comprare libri, giocattoli, casa, macchina, debiti, chincaglierie, computer, spesa, patatine fritte. La cosa migliore però era la coscienza di non dovere più litigare con nessuno, di non avere più con chi sfogarmi della mia frustrazione, di avere il vuoto intorno, al quale avrei tranquillamente potuto dare le colpe dei miei colpi di testa, delle mie scelte sbagliate, della mia insicurezza, dei miei handicap e dei debiti. Nessuno può rovinarmi la vita, quindi starò m [...]
Instagram Inspiration
Pubblicato giovedì 4 dicembre 2014 alle 15:53 . 0 commenti
Ho montato l'albero di Natale. Il primo, in questo appartamento! Sono entrata da Oviesse per cercare un paio di pantaloni nuovi per lavorare e sono incappata nel reparto di addobbi Natalizi... palline glitterate, stelle filanti, abbigliamento da cucina... tutto a tema. Fortuna per le mie tasche se ne sono uscita con solo qualche palletta. Il resto l'ho comprato nei negozi di Cinesi, come mio solito. Stelle filanti colorate, luci ad intermittenza e altre pallette varie. Una foto pubblicata da Giornalista Chiacchierona (@giornalista_chiacchierona) in data: Dic 12, 2014 at 3:38 PST Malata da sempre di articoli di cancelleria, non esiste che entri in un negozio che venda quadernetti e quadernini senza portare via qualcosa con copertina rigida: i miei preferiti! Ultimamente ho beccato un negozio che ricarica gli scaffali di quaderni con copertina rigida dalle fantasie più diverse e carine. Me ne sono accaparrata un bel po', questo che appare nella foto ha la c [...]
La luce, in fondo
Pubblicato martedì 9 settembre 2014 alle 22:57 . 0 commenti
Non mi rendo neanche conto che quel che sto facendo in questo momento è la precisa realizzazione dei sogni che avevo ad inizio estate: stare seduta al pc, nell'appartamento dove vivo insieme a me stessa, per scrivere un post, cenare con calma dopo il lavoro, con lo scaldabagno carico di acqua bollente, un silenzio rilassante e i pensieri che possono vagare con calma, sereni e pacifici. L'estate è finita, lo stress sta calando, il tempo per me aumenta e ho finalmente avanzato la mia richiesta di alternanza dei turni al lavoro. Avere due sole ore per se stessi, per poi dovere scappare al lavoro quasi subito è logorante, fatto per più di due settimane di seguito. Ma me lo sono meritata: quando chiedo qualche cortesia, spiegando le mie motivazioni, ottengo sempre i risultati che gli altri hanno otteso da me quando a loro tempo chiesero disponibilità. Vedo un po' di luce e, parallelamente, guardo con un po' meno paura quella stupenda figura che riempie le mie vene fino a [...]
Alla fine, sono come tutte le altre...
Pubblicato mercoledì 3 settembre 2014 alle 23:04 . 0 commenti
Quando mi rimane un po' di fiato, quando non sono sfinita, stanca ed esausta... Quando ce la faccio ancora un po', credo di essere diversa: di non volere nessuno vicino, di non avere bisogno di una parola, una spalla, un sorriso, uno stimolo, una presenza. Poi arriva un'estate come quella che è appena passata e mi ritrovo travolta dagli eventi, dalle cose, dall'umore a terra, dal nervoso a mille, le responsabilità aumentate, le colpe addosso, il senso del dovere amplificato e chiamato in causa tanto spesso... Ritorna Lui, mi ricapita tra i piedi casualmente e ha su di me lo stesso effetto di sempre. Ho semplicemente scoperto, grazie al fatto che mi sono portata al limite del sopportabile, che un uomo - pur con le sue intemperanze, i suoi difetti o la poca voglia di impegnarsi ed essere costantemente presente - non sarà mai il peggio che mi possa capitare nella vita. Ad ogni promessa non mantenuta c'è un rimedio, ad ogni assenza c'è un momento che si passa con s [...]
Pace annidata nel silenzio
Pubblicato giovedì 17 luglio 2014 alle 02:28 . 0 commenti
E' nelle pieghe di questo divano verde. Spigolosetto, scomodo e obsoleto - a primo colpo - rilassante per i reni, nell'accomodarsi. E' nelle crepe ben nascoste sul muro della stanza, nell'intercapedine studiata perché arrivino i tubi dell'acqua, in quella doccia che vivo solo io e che, in un colpo, si vuota dell'acqua. E' sotto il lavandino e in quel tavolo di legno, nelle tende che voglio cambiare, nel pouff che occupa il fronte-divano sin dal primo giorno, nella dispensa piena di patatine e biscotti, in quei barattoli di caffè chiusi con la pellicola, che nascondono un pacco di biscottate mai aperte. E' in tre bottiglie d'acqua che riempio regolarmente, che faccio raggelare, che divido in bicchieri zeroquaranta colorati, pagati novantanove centesimi ciascuno. In questa casa ci sono oggettini che voglio accompagnare ad altri e sono loro a farmi compagnia, a distendermi, a regalarmi relax semplice, pieno, utile, appagante. Non sento il bisogno di fuggire da qui: amo il [...]
Via i fantasmi
Pubblicato sabato 17 maggio 2014 alle 17:34 . 0 commenti
Ieri notte ho vomitato una decisione improvvisa, di quelle che si presume annullino i demoni e cancellino il veleno. Ha funzionato discretamente. Uno dei drammi peggiori, per me, è l'idea di essere stata cancellata completamente, dimenticata e messa da parte. L'idea che qualcuno sappia rinunciare a me con totale libertà e consapevolezza mi atterrisce, annulla la mia serenità: ho bisogno di sapere perché, chi mi ha sostituita, chi è meglio di me, cosa ha fatto in più quel qualcuno. E' un cane che si morde la coda, un turbine e una spirale di negatività che non mi lascia speranza di vivere tranquilla e andare avanti. Diventa la mia palla al piede. Ieri sera parlavo con una persona e gli esprimevo il perché della mia delusione nei confronti della figura maschile, mi dichiaravo delusa, usata e triste per il comportamento che gli uomini hanno avuto con me e, improvvisamente, mi sono sentita una bambina capricciosa. Tutti gli uomini con cui ho avuto frequentazioni [...]
Un nuovo Natale
Pubblicato mercoledì 25 dicembre 2013 alle 00:01 . 0 commenti
Questo Natale 2013 è diverso dagli altri. Pochi giorni fa, davanti al tavolo imbandito per cena, insieme a parte della mia famiglia mi sono ritrovata a constatare che abbiamo passato dieci anni difficili, ruvidi, lenti, sanguinosi. L'ho detto solo questa volta, sono stata capace di usare i verbi al passato, perché sento sulla mia pelle che ci siamo passati sopra, li abbiamo superati, fanno ormai parte di una vita che abbiamo abbandonato. L'ho superato, io per prima, perché non ho più quel mostro nero che mi insegue e che mi faceva tanta paura e regalava ansia a palate. Ho quasi finito di pagare i miei assurdi debiti, dei quali eravamo colpevoli tutti,  le cui conseguenze sentivo pendere solo sulle mie spalle. Cosa parzialmente vera ma, preoccupata delle mie beghe, non avevo le energie per vedere quante ne avessero anche gli altri. A distanza di pochissimo tempo, sono quasi arrivata al pagamento dell'ultima di dieci rate che facevano parte di una multa mai pagata e matu [...]
Second cut is the deepest
Pubblicato lunedì 23 dicembre 2013 alle 00:43 . 0 commenti
Il primo impatto con la sala prove è stato bello ma strano, una sorta di: "E' una figata, sì, ma come ottimizzare quel tempo che ho a disposizione?". Presa dalla foga, mi ero scaricata sul pc una lista infinita di basi musicali, senza criterio, seguendo il mantra 'a qualcosa mi serviranno' e così, alle prime prove, mi sono trovata titoli mischiati, pezzi che mi venivano in mente ma che non sapevo come avrei dovuto cercare, italiani con stranieri e via dicendo... Al primo momento utile ho fatto un pochetto di ordine - in vista delle due orette di saletta di oggi - e ho smanettato dentro Van Basco per capire se avessi potuto creare una playlist di titoli preferiti da avere a portata di mano, pur lasciando i file nel mio pc divisi in cartelle per autore. Sì, era possibile. Ho creato una scaletta di pezzi adatti allo scopo: qualcosa di rock, qualcosa di più leggerino ma sempre adatto alle prove vocali che volevo fare, qualcosa di rassicurante ma di indubbia qualità... Ed è [...]
#boomytheroomy: passo linea allo studio
Pubblicato giovedì 19 dicembre 2013 alle 00:40 . 0 commenti
So già che sarò entusiasta e piena di adrenalina, quando metterò per la prima volta piede in sala, domani pomeriggio :) E' la mia prima sala prove e ho deciso che avrà un nome e, come ogni cosa nella mia vita, prenderà una posizione importante e costante tra le mie pubblicazioni social. Nel titolo ho inserito un hashtag contenente la parola Boomy che è il nomignolo vagamente onomatopeico che le ho dato ancora prima di conoscerla, come si fa con i figli quando ancora sono dentro la pancia della mamma. La saletta si chiamerà Boomy perché lei è una bomba nella mia vita, una novità e un nuovo passo importante verso questa disciplina che mi totalizza e coinvolge completamente. Erano anni che non mi concedevo questo strappo, questa piena libertà di cantare per qualche ora in perfetta solitudine, tempo prezioso durante il quale posso sperimentare e studiare i pezzi: comprenderne la metrica e apprendere i testi senza rischiare di fare figuracce ogni settimana a lezione. [...]
Un martedì adrenalinico ma fruttuoso!
Pubblicato martedì 17 dicembre 2013 alle 23:04 . 0 commenti
Sono sveglia dalle 3:40: diciotto ore in piedi, sto per crollare. Ma, fortunatamente, è stato un giorno pregno e sono soddisfattissima, oggi! E' iniziata in modo un po' mediocre, sono arrivata troppo puntuale e ho dovuto accelerare i tempi per fare colazione e fare le solite preparazioni, i clienti abituali mettono fretta e non pensano che quella mezzora d'aria sia una fase decisiva per come si svolgerà tutto il seguito della giornata, per noi. Sono nervosa e avviene qualche discussione, dopo pranzo devo andare a pagare quelle spiacevolissime multe prese il mese scorso, per le quali è richiesto un pagamento entro 5 giorni, se si vuole godere dello 'sconto'. Ho fretta e non è facile mettere insieme la cifra. E' un dispiacere, condito col fatto che navigo nel dubbio. Il mio coraggio e la mia decisione sono fondamentali, in questo pomeriggio: acchiappo un ticket della fila alla posta che mi fa saltare barbaramente tutti i presenti, grazie ad un colpaccio di culo che n [...]
Il mio primo Natale con la Voice Power
Pubblicato lunedì 9 dicembre 2013 alle 22:43 . 3 commenti
Se seguite il mio blog da più di due giorni, saprete sicuramente che da questa estate ho iniziato a prendere lezioni di canto e sto frequentando una scuola di Cagliari per migliorare le mie capacità e valorizzare quel che credo di avere innato: un talento che soddisfare mi rende tanto felice e libera, e mi fa sprigionare energia e tristezza tutte insieme. Qualcosa che sognavo di fare da tanto. La scuola Voice Power ogni anno realizza il progetto della canzone di Natale e, scelto un pezzo, invita tutti gli allievi a partecipare ad una giornata in cui verrà registrata la versione cantata da tutti i partecipanti: ritornello in coro e strofe divise verso per verso e assegnate ad ogni singolo cantante! E' venuto fuori il lavoro che ho pubblicato in alto (e ho inserito anche nella playlist che c'è nella sidebar a destra, dove normalmente metto i miei videopost) e potete vedermi, tutta intenta a leggere il mio verso, e ascoltarmi al minuto 1:55! Tutto questo è stato possibi [...]
Dopo la pioggia
Pubblicato sabato 23 novembre 2013 alle 15:48 . 0 commenti
In questo clima di solidarietà e partecipazione al dolore, non sono entrata a far parte della popolazione attiva che ha circondato le vittime dell'alluvione per far fronte al danno subito. Avrei dovuto. Avrei potuto. Non ho pubblicato niente di particolarmente accorato, niente che non potesse essere riconducibile al mio solito schema di 'partecipazione passiva'. Avrei cento motivi per dire che non sono riuscita a farlo, avrei altrettanti motivi per dire a me stessa che sto solo cercando delle scuse. Sono semplicemente fatta così. Ho condiviso due immagini simbolo e inserito due righe nel precedente post perché era quello che sentivo di dire e fare. Mi ha fatto discretamente girare i coglioni l'andazzo di quelle persone che hanno commentato la tragedia dicendo "Finalmente si lavano/Nessun italiano tra le vittime" perché BBBRRR. Non è esemplare non partecipare e non aiutare ma, altrettanto, che utilità avrebbe l'atto di spargere merda e insulti?! Mh, vabbè. [...]
Evoluzioni, riflessioni, cambiamenti e la pace che fa affondare i palazzi di cartone
Pubblicato mercoledì 20 novembre 2013 alle 18:50 . 0 commenti
Avevo detto no, inizialmente, ma poi ha insistito e ho pensato che la volontà di cedere che avevo all'inizio dovevo pur soddisfarla, visto che dall'altra parte c'era sicuramente una semplice attrazione, ma non totalmente scarna e incolore come immaginavo fosse e che avevo intenzione di dribblare per evitare pesi, intoppi, nuove inutili sofferenze e bocconi amari da digerire. Ho scoperto che la diretta conseguenza di un incontro di persone fortemente attratte non è il solo sfogo della spinta ormonale ma anche il possibile incontro di due anime affini e destinate senza ombra di dubbio ad essere più amici che amanti futuri. Mettendo la mano dentro al cappello, si potrebbe estrarre un coniglio o anche grandi tesori, ma la scoperta di quell'oro è talmente un'incognita, un esito totalmente inaspettato che, per questo, è anche più apprezzato. Il buio cui ero abituata sta diventando man mano meno oscuro e cieco. Il vicolo senza uscita si sta rivelando come una strada con cento d [...]
Smile is back in town!
Pubblicato sabato 22 giugno 2013 alle 00:08 . 0 commenti
Avete presente la famosissima posa in cui si facevano ritrarre i fans del telefilm Glee? Quella con le dita a forma di L poggiate sulla fronte, ad indicare l'iniziale della parola Losers, che poi sarebbe un modo per sostenere lo status dei protagonisti dello show? Vabbè, senza soffermarmi troppo, volevo dire che alcuni giorni fa coglioneggiavo davanti allo specchio in bagno [sììì, lo faccio, dite che lo fate anche voi... tanto lo so che è così, anche se non lo ammettete!] e mi viene in mente questa grandissima idiozia :D Sorrisone e, anziché dare del perdente a qualcuno, piazzo un dito medio. Chi dovesse pensare che è come dire che ho sempre un fallo in testa (oh, l'interpretazione di una foto/immagine non è mai solo negli occhi di chi dipinge l'opera ma anche in chi guarda, aehm) rimarrà anche con quell'idea, non importa, suvvia. E' iniziata l'estate oggi e - rotola e rotola sulla spiaggia in quest'ultima settimana - mi sto regalando un po' di invidiabile abbronzatura [...]
Pausa vita.
Pubblicato lunedì 10 giugno 2013 alle 12:21 . 2 commenti
Il bello di vivere come faccio io è che, nonostante tutto, non ci si può aspettare un'esistenza priva di evoluzioni o nuove scoperte. Mi butto a capofitto, affronto tutto con il coraggio e la presunzione di essere preparata e sicura di non cascare con le ginocchia per terra, poi invece sono un essere umano fallibile come tutti gli altri e rimedio semplicemente un nuovo specchio sul quale riflettere la mia immagine, che mi guarda a sua volta con l'espressione da "vedi che, in fondo, anche tu...". Magari mi dà un po' di fastidio, però non mi dispiace davvero. Non mi dispiace per niente, perché il dolore non ha tempo di trattenersi addosso a me, piuttosto resto carica di ciò che ho appreso. Un nuovo bagaglio di consapevolezze. Sono sparita perché stavo vivendo. Una specie di 'ho staccato la spina, ma stavo lavorando per voi' che sembra essersi succeduto ad una parte della mia vita in cui ho scritto molto, ma senza attraversare qualcosa di veramente intenso. Poi [...]
Ibiza, tatuaggio e nuovi orizzonti
Pubblicato mercoledì 5 giugno 2013 alle 17:38 . 0 commenti
Giorni che scorrono veloci e tempo che dedico a fare tanto e niente, la mente pensa, gli occhi osservano e molto spesso immagino di avere sotto mano la tastiera per far riassumere tutto ciò che sto sentendo in un post, ma poi mi ritrovo costantemente lontana da questo pc acceso e la stanchezza mi pervade, quando sono qui. E' come se stessi lasciando correre via mille volte l'ispirazione per scrivere post fantastici ed emozionanti, anche se ho capito che nessun post non scritto è perso. Appena ritorno su queste pagine sono capace di riversare il mio amore immenso per la scrittura dedicandomi a qualsiasi cosa io stia dando importanza in quel momento. E' avvenuto velocemente, come nel caso di Forever Young. Ci avrò messo al massimo una settimana, in totale una decina di giorni: mentre rientravo a casa, un giorno ho fatto un salto da Freemind, dove ho fatto il mio primo tatuaggio, e ho iniziato a parlare dell'intenzione di farne un secondo. Ho prenotato per ieri e, passin passe [...]
Cantare, per me.
Pubblicato mercoledì 29 maggio 2013 alle 16:08 . 3 commenti
L'anno scorso ho dedicato un post al mio amore per il volo. Due capodanni fa mi ero ripromessa di affrontare una delle mie altre fortissime passioni. Di iniziare a viverla, più che altro. Molto spesso le belle cose non arrivano mai se e quando le prevedi: bisogna un po' essere pronti, un po' trovare l'occasione giusta, ci sono troppi fattori che cambiano l'andamento della vita. Nei propositi per il 2013 non ricordo se mi fossi ripetuta, sicuramente avevo preso coscienza di aver dimenticato di provare a soddisfare quel preciso obbiettivo, nell'anno che si apprestava a concludersi. Cantare. Il primo ricordo che ho riguardo il canto risale ad una serata, quando ero bambina, nel magazzino della villetta in cui abitavo: mio padre provava l'impianto karaoke appena comprato per lavorare nei locali dove già curava le serate disco e aveva fatto provare me a cantare, le notte che si sparsero erano quelle di Gente di Mare e, nel ritornello, ascoltai la mia voce mentre cantavo e a [...]
Ansia da cento fidanzati
Pubblicato lunedì 8 aprile 2013 alle 14:21 . 0 commenti
E' un secolo che non parlo di uomini, donne, inciuci, sesso e rock and roll. Mi è venuto in mente uno spunto all'improvviso, poco fa, perché spulciando la homepage del blog ho rivisto - tra gli altri - l'anteprima del post in cui parlo di un amico che si è rivelato un confidente adatto in un momento un po' particolare. Mi sono detta: tra le varie condivisioni on line nel mio profilo pubblico e sulla pagina, alla quale accedono conoscenti miei e suoi e anche di entrambi, chissà se c'è qualcuno che - esattamente come capita quando un giornalazzo da quattro soldi pubblica Belen che parla all'orecchio di un tizio che non sia il suo fidanzato con il titolo 'Nuovo flirt della Rodriguez' - mi attribuisce inciuci con questa persona solo perché ho avuto buone parole per lui. Mica è così tanto improbabile. C'è un altra persona - conoscente di entrambi, nonché suo collega - col quale ho una relazione simpatica e infarcita di frecciatine su facebook, che mi dice ogni volta ch [...]
I miei primi 100 biglietti da visita
Pubblicato mercoledì 6 marzo 2013 alle 22:43 . 2 commenti
Quando mi capitarono sotto mano i biglietti da visita  relativi al ristorante che gestiscono alcuni famigliari dei miei titolari, mi ha subito colpito una caratteristica di quell'utile strumento: la forma ridotta rispetto alle dimensioni classiche in cui vengono stampati. Mi sono ritrovata un mano una strisciolina di cartoncino di 3 cm per 7 cm circa, con scritte tutte le informazioni più importanti dell'attività commerciale. L'utilità di un biglietto da visita è nota a tutti, ma la comodità di portarne uno con sé, senza che questo occupi lo spazio di una carta di credito era una possibilità che non conoscevo! Ho mantenuto nel portafogli questo piccolo gioiellino e, appena ho avuto un momento utile, sono andata nella copisteria dove è stato fabbricato anche il mio regalo di Natale/Compleanno e ho provato a chiedere se anche loro trattassero i biglietti da visita mignon. I miei, quelli che vedete qui accanto, sono di misura 4cm per 8 cm e sono 100! Ho chiesto com [...]
In quale amore credo?
Pubblicato lunedì 18 febbraio 2013 alle 00:09 . 0 commenti
Ho perso tempo ad odiare l'amore, a criticare chiunque si professasse innamorato e coinvolto da qualcuno tanto da voler modificare la sua stessa vita in funzione della vicinanza di quella persona. C'è chi crede che io ami l'amore, paradossale ma vero. Perché in fondo amo immergermi tra persone che mi piacciono, che mi fanno stare bene e che mi regalano benessere, persone che mi incutono tenerezza, mi stimolano simpatia e dolcezza. Ma l'amore vero è un sentimento complesso e, tristemente complice un fattaccio accaduto di recente, ho potuto rendermi conto che l'amore esiste anche in forma meno evidente e sdolcinata. Mi sono spesso fatta imbrogliare dai segnali evidenti, dalle manifestazioni palesi: se l'amore c'è, si vede. Se l'amore c'è ci sono gesti d'affetto costanti, c'è dolcezza evidente, c'è il benestare e una vicinanza sempre serena. E' ovvio, poi, che a vederla in questo modo, posso dare un'occhiata ad una situazione famigliare sempre sottosopra e imbrigl [...]
Avvistato Cessna in volo: meteo da invidia!
Pubblicato domenica 17 febbraio 2013 alle 11:49 . 0 commenti
Pur nella mia splendida ignoranza, che ieri ci fosse un meteo fantabuloso per volare non era difficile da dedurre. E' stata una settimana  di tempo invivibile: a parte il gelo, le nuvole hanno letteralmente tappato il cielo e le violente piogge si sono alternate alle antipatiche grandinate, senza sosta, per quasi una settimana di fila! Dal momento che mi sono trasformata in donna di casa - visto che la mia mammy è in vacanza al resort ( <3 ) - il cielo sereno, libero da cumulonembi, cirri, cirrostrati et similia significano per me due cose: posso finalmente stendere il bucato fuori dal balcone (yeeeeeah finalmente non sono più la solita ragazzina sempliciotta) e posso fare mille lavatrici una di seguito all'altra e posso iniziare a pensare al mio voletto di fine stage di cultura aeronautica. Il cielo sereno, libero dalle nubi, infatti è la migliore condizione per volare con gli aerei dell'aeroclub. Vedere finalmente il cielo sereno, mentre andavo in direzione aeroporto m [...]
Vigilia di Natale
Pubblicato mercoledì 26 dicembre 2012 alle 14:10 . 1 commento
Qualcuno, da lassù, ci invita e consiglia a ricordare di santificare le feste. Domeniche, Natali, e Pasque vari non li ho mai dovuti tenere troppo da conto con il tipo di lavoro che faccio; anzi, ho imparato ben presto che il settore del turismo è quello in cui la festa non è mai la tua, non sei tu che la puoi vivere come ci si aspetterebbe: i giorni di festa sono quelli in cui ci si aspetta più "movimento" e nei quali ci si deve impegnare e affaticare di più. L'anno scorso non ho avvisato nessuno, non ho detto che il giorno della Vigilia sarebbe stato il mio compleanno, tanto che la responsabile mi ha anche rimproverato bonariamente dicendo: ognuno di voi, nel giorno del compleanno, lo lascio a casa, perché tu non me l'hai detto?! Sarà che non ho mai vissuto la festa, sarà che non ho mai dovuto combattere con mamma e papà per non farmi andare a scuola quel giorno - è sempre stato un giorno di vacanza a prescindere dalla mia eventuale volontà di nullafacenza - ma no [...]
Un sabato sera
Pubblicato domenica 9 dicembre 2012 alle 03:21 . 4 commenti
La serata sta per concludersi, e io sono qui: davanti ad una dispensa universitaria, davanti ad un'universitaria, davanti alla mia amica. Dopo una pizza con tre amici, diverse birre divise con loro e qualche locale perlustrato per le ultime chiacchiere e qualche altra risata. Improvvisamente è nato un confronto via sms, a causa di uno dei miei recenti post (quanto mi piace quando le persone, pur leggendo la mia convinzione negli articoli che scrivo, sa venirmi contro e motivare con sicurezza le proprie idee contrarie alle mie) e visto che, dopo la serata tra uomini, mi ritrovavo sotto casa di lei, ho dilatato le ore fuori e ora sono qui. Al caldo, davanti all'ipertensione. Pronte per il prossimo esame. Un esame che, insieme, facendoci forza, stiamo superando tutti insieme, con le mani legate, strette. Un girotondo che continua a girare e girare, fin da quando li ho conosciuti e iniziati a volere bene. [...]
Dieci domande su Natale e libri
Pubblicato lunedì 3 dicembre 2012 alle 12:46 . 2 commenti
Rubato al blog Storie dentro Storie #1 Ami il Natale? Sì, l'atmosfera che ha sempre regnato in casa mia nel periodo di Natale ha creato in me un immenso amore per questa festa. Ho inventato riti personali, fermato nella mia testa tutti i momenti più caldi e teneri. Il caminetto acceso e le poltrone spostate lì davanti per il periodo invernale, a godersi il caldo del fuoco. L'albero di Natale in salone, immerso nel buio, e io sdraiata sul divano a vedere le luci accendersi e spegnersi. La mattina del mio compleanno, sveglia sempre da presto, e la mia corsa per le scale: regali ovunque, ma aspettavo i miei per scartarli, nel frattempo guardavo i film Natalizi in tv che, il giorno della vigilia, iniziano presto e riempiono il palinsesto. L'odore del pranzo in preparazione, dopo che tutti si erano alzati. L'intera giornata a festeggiare e ricevere regali e auguri per il compleanno, non avere ancora abbastanza, e arrivare alla cena, la cena di Natale, con tutti gli altri nuovi regali [...]
Più Libri in via Cavour a Cagliari
Pubblicato martedì 18 settembre 2012 alle 23:42 . 0 commenti
Più Libri è una deliziosa e nascostissima botteghina libraria di Cagliari, si trova in via Cavour 73... Ci sono stata con il mio amico Andrea qualche tempo fa e promisi di ritornare, per fare anche un bel reportage, ma oggi sono andata senza la mia reflex... ho deciso tutto alla fine! Avrei dovuto fare una foto esternamente, per far capire quanto sia un negozietto nascosto e discreto, senza insegne e prepotenti segnali di presenza. Visto che ho uno smartphone capace di scattare foto ampiamente soddisfacenti, ho optato per un reportagetto improvvisato ma pur sempre esplicativo! La caratteristica più bella del tutto è che si sente davvero il profumo dei libri, lì dentro; c'è una musichina di sottofondo e una serie di scaffali di legno che contengono migliaia di libri, di edizioni moderne ma anche appartenenti a collane assolutamente eleganti e uniche, che non si trovano altrove, e costano meno di qualsiasi altra edizione rilegata che circoli in giro. Qui sopra, ad esempi [...]
Reportage dall'orto
Pubblicato domenica 9 settembre 2012 alle 04:51 . 7 commenti
Ho passato l'intera giornata con la mia amica Francesca (Dolce casa delle zucche) e siamo andate nell'orto della sua famiglia... Complici e felici all'idea di gettare le basi per la nostra prima collaborazione tra blog, ci siamo accordate per avere la mia macchina fotografica come arma per la battaglia e quindi mi sono presentata con il ditino allenato e pronto a scattare triliardi di istantanee! Per prima cosa, vengo accolta in casa e sul tavolo c'è una stupenda ciabellona chiamata "Torta all'acqua", con intarsi di ananas e noci - che si vedono svettare lì in alto, almeno nella seconda fotografia - simpatici e deliziosi... inutile dire che ci siamo tagliate una fetta per portarla con noi all'orto, sia mai ci mancasse un po' di sostanza in mezzo ai campi! Prima di tagliare - ormai malatissime della nostra stessa passione - ci siamo dette: "Eh noo! Fotografiamo prima di distruggere lo spettacolo, così la pubblichiamo sui blog!!"... e foto fu(rono)!   Appena arriviamo all' [...]
Lo dico in silenzio...
Pubblicato venerdì 17 agosto 2012 alle 10:26 . 0 commenti
...tutto è tornato come prima! C'è un blocco nella strada? Mi fermo, sterzo, scalo, riprendo velocità, ho già dimenticato nel giro di pochi secondi. Non ho i tanto agognati (non più da me, a dire il vero) turni elitari della mattina? Mi sveglio alle dieci, mi preparo con calma, lavoro le mie otto ore e la sera esco. Ogni dannata sera. Fino a tardi. E la mattina dopo ancora sveglia alle dieci. Dovessi mai fare trasferte per seguire i valzer in cui ci coinvolge "dio"? Lo farò, che sarà mai. In fondo, ciò di cui avevo bisogno l'ho ritrovato. Ho ritrovato anche una consapevolezza nuova: appena sarà il momento ideale, mi sposterò, andrò a vivere da sola. Non voglio, come sempre, elargire dettagli, elaborazioni troppo precise... non c'è il fascino nello spiattellare esageratamente il mio vissuto... Sono piena di ciò che succede, sono piena dell'idea che posso essere quella che sono senza trucchi, inganni e colpe. E questo mi riempie infinitamente... quando le g [...]
Amo prendere un volante in mano e guidare
Pubblicato lunedì 9 luglio 2012 alle 01:38 . 0 commenti
Ecco perché amo anche l'idea di pilotare un aereo. All'una di notte, di una domenica che diventa lunedì, in vista di una settimana che si riempie di novità e aspettative... realizzo che attendo con ansia il momento in cui potrò di nuovo guidare senza interruzioni, perché io amo farlo. Semplicemente mi piace avere un volante per le mani, una cloche, e mandare il muso del mezzo dove dico io. Scegliere la velocità è una di quelle cose che non sapevo potesse darmi delle sensazioni di potere in mano. E guidare con la musica a palla, alta, che copra lievemente la mia voce, ma mi permetta di sentirla perché io, mentre guido, devo cantare. La macchina è l'unico luogo dove canto serenamente e come piace a me, con il tono che preferisco, faccio tutti gli esperimenti che posso e amo ascoltarmi mentre mi cimento... Pilotare, volare, stare su un aereo non è tanto diverso. L'emozione che si ha nel librarsi nell'aria è qualcosa che, mentre si guida una macchina, non si [...]
Le tre
Pubblicato giovedì 24 maggio 2012 alle 16:52 . 0 commenti
Tre canzoni. I wish you - Lies in a box Tu mi rubi l'anima - Collage Inside to outside - Lady Violet. Tre momenti. E' sera, sta finendo l'estate. Come sempre, quando ci sono io in servizio e lui si avvicina al bar, ha dei particolari riguardi nei miei confronti. Mi dice di tenere duro, che entro la fine di ottobre il traffico diminuirà. Lui lo sa. Mancano pochi giorni all'ultimo dell'anno e, finito il mio turno, ci incrociamo casualmente e intraprendiamo una chiacchierata. Gli dico spavaldamente che odio quando le persone dimostrano di avere paura di me, mi piace essere presa di petto: se mi si vuole chiedere qualcosa, che mi venga chiesta! Interrogativo a voce alta: "Beh, se volessi condividere con te qualcosa, se volessi sentirti, chiederti qualcosa in qualsiasi momento... come potrei fare?", "Avendo il mio numero di telefono!", "Ma non ce l'ho. Dici che vuoi che ti si chiedano le cose senza troppe esitazioni, quindi... mi daresti il tuo numero di telefono?", "Eeeeh [...]
Attrazione e felicità
Pubblicato domenica 13 maggio 2012 alle 20:17 . 0 commenti
Un libro ha cambiato la mia vita. Quando lessi The Secret, incitata dalla famosissima amica Orne che legge, commenta e anima il blog insieme a me, Andrea e altri lettori di passaggio, scoprii che la maggior parte di ciò che capita nella nostra vita è frutto di ciò che pensiamo, come lo pensiamo e come viviamo la nostra esistenza. Ho dovuto imparare che, per pretendere felicità e riuscita nella mia vita, avrei dovuto immaginare me stessa immersa in un bagno di felicità e riuscita in tutto ciò che desideravo. Dovevo agire, pensare e ragionare come se tutto ciò che volevo lo possedessi già nelle mie mani. La mente è una calamita, ciò che pensiamo lo attiriamo. E così ho costruito il mio futuro. Una notte, chiusa nella mia eroica macchinina che ancora giace in attesa del dissequestro, guardo il cielo e scorgo - durante la via, in mezzo al cielo - la scia di una meteora. Ho pensato "Esprimi un desiderio, esprimi un desiderio!!" ma non mi è venuto in mente nulla. [...]
Addio giorno, benvenuta notte
Pubblicato martedì 8 maggio 2012 alle 01:13 . 0 commenti
Con una citazione tipicamente libraria, apro il post di questo giorno dedicato pressoché interamente alla realizzazione di un lavoro che volevo iniziare da tempo. Avevo anche un po' perso la speranza, a dir la verità... Credevo di averci perso la mano, persino che non avrei mai più messo mano ad un codice wordpress, non andavo più avanti. Tentavo la stesura, anche solo su un bozzetto cartaceo, di una grafica nuova per il blog e mi bloccavo quasi sempre al punto dell'header... praticamente al principio. Nemmeno aprivo i codici, photoshop sapeva come farmi desistere! La verità è che il lavoro mi sta succhiando energie e tempo e tutti i giorni liberi, le serate o le mattinate in cui non sono in aeroporto le occupo in modi meno sedentari rispetto allo stare seduta davanti ad un pc. Ieri ho lavorato di mattina e, con la prospettiva dei due giorni di riposo che mi aspettavano, ho passato l'intera serata fuori con amici... mi sono divertita e sono stata molto bene. Ogg [...]
Mamma, un giorno
Pubblicato mercoledì 2 maggio 2012 alle 00:33 . 0 commenti
Sarà un mix di varie cose ma, dopo la giornata di oggi, mi viene da pensare che avere figli, crescerli, fin'anche concepirli e metterli al mondo - con tutti i pregi e difetti del caso - sia una cosa fantastica. Principalmente perché regala un valore aggiunto, perché colora la vita, la cambia e la agita, ma la unisce ad un'altra persona ancor di più. Se con il proprio compagno si ha un Motivo per stare insieme, se l'idea di dare vita a delle nuove vite esiste e persiste, allora la cosa può assumere il senso di una favola. Anche se i primi mesi, come conferma la mamma delle due monelline fotografate qui sopra, è un inferno di pianti e urla. Anche se inventarsi come educarle o dare loro un ritmo e degli orari, delle regole, provoca critiche e detrazioni costanti da chi asseconderebbe qualsiasi pianto con una coccola o con un vizio... Apro internet e la mia sensazione bella legata ai bambini e ai figli è avvalorata dal post che leggo su un blog, una storia dolcissima e serena, [...]
Un pomeriggio tra shopping e Fiera della Sardegna
Pubblicato giovedì 26 aprile 2012 alle 16:34 . 0 commenti
Ennesima giornata in cui la sveglia ha suonato alle quattro. Bar, caffè, cappuccini, saluti, sorrisi, pulizie, panini... poi via, in direzione di casa, perché avevo progettato qualcosa, oggi. Il 21 aprile ha riaperto la Fiera Campionaria della Sardegna, un occasione - per i commercianti - per esporre, negli stand messi a disposizione dall'Ente Fiera, tutti i principali prodotti venduti dalla propria azienda. Il giorno previsto per la chiusura è il 2 maggio e, fino ad allora, a Cagliari in Viale Diaz e dintorni ci sarà il finimondo, anche perché da pochi giorni - visto il flop che stava riscontrando la manifestazione nei primi giorni d'apertura - è stato concesso l'ingresso gratuito nei giorni feriali e devo ammettere che oggi, 26 aprile, un semplicissimo giovedì, la gente si è liberata per andare a fare un salto a vedere i vari padiglioni, complice anche il bel tempo... Ci sono già stata quest'anno, per un mordi e fuggi, e mi avevano colpito - come al solito - co [...]
Cerca e trova
Pubblicato domenica 15 aprile 2012 alle 15:29 . 0 commenti
Ho avuto bisogno di sostegno, e l'ho trovato. Poi è cambiato il vento, ho sentito la ricerca dall'altra direzione. E l'ho spontaneamente accolta, così ho ricambiato. Forse il significato di "compromesso" non ha il senso che gli ho sempre dato. Forse il compromesso è quel qualcosa che non fa rumore, quando lo superiamo, e ce ne accorgiamo sempre solo dopo... semplicemente perché ci siamo soffermati a pensarci su. Non perché abbiamo attraversato la fase in cui, consapevolmente, ci siamo costretti a fare un difficile sacrificio. Forse, amare difetti e pregi di qualcuno non significa mettere da parte orgoglio e amor proprio ad ogni torto subito per costringerci a stare accanto a qualcuno che ci ha fatto del male piuttosto che stare da soli/e... forse amare difetti e pregi significa saper guardare negli occhi una persona, riconoscendola imperfetta, ma consapevoli che che proprio costui (o costei) è responsabile del miglioramento della nostra stessa vita. Forse non servo [...]
Punti fermi nella nebbia
Pubblicato mercoledì 4 aprile 2012 alle 09:08 . 5 commenti
C'è stato un grande vento, di quelli in cui l'aria è gelida e, quando cala la sera, nessuno si sente invogliato ad uscire. I vicoli vuoti, i ristoranti aperti ma abbandonati a loro stessi, il silenzio di due o tre macchine solitarie e rare, case con luci spente, un assordante rumore di crisi e tristezza. Un aria umida che riempie ogni angolo, una foschia cupa e inaffidabile. Una ragazza dal passo spavaldo sbuca da una viuzza laterale e, da sola, percorre il marciapiede con ammirevole eleganza e sicurezza, non sa che la aspetta il vuoto, non si domanda quale sia il futuro, quale sia lo scenario oltre l'isolato che sta attraversando, pensa solo a dove mettere i piedi, senza guardare la precisa posizione in cui li posa. Una sfida ad ogni passo. Cieco e, per questo, più forte man mano che prosegue e sente la terra sotto i piedi. Non la considera una certezza, sa che ogni suo avanzamento potrebbe costarle una caduta, ringrazia per ogni secondo in più in cui riesce a stare [...]
Quell'indifferenza data dall'aver trovato di meglio
Pubblicato venerdì 16 marzo 2012 alle 14:57 . 0 commenti
Prendete una legnata tra capo e collo, di quelle che non mandano all'ospedale ma lasciano una bella ammaccatura, a tratti destabilizzante. Poi ditemi se - nonostante esista di peggio e, dopo tutto, possiamo ritenerci fortunati nel non averci rimesso nemmeno un osso - comunque il conseguente dolore non sia rispettabile quanto quello provocato da una frattura scomposta, trattata chirurgicamente, presa in considerazione su fogli medici e dalla quale otteniamo il congedo temporaneo da qualsiasi altra attività per convalescenza. Ditemi che esistono dolori, che magari ci auto-provochiamo, che dovremmo essere capaci di evitare e rendetemi accettabile la spiegazione. Se vincete la sfida, potete anche rinunciare alla lettura del seguito di questo post. La verità è che, anche laddove sappiamo che dovremmo evitare qualcosa per evitare il male futuro che ne otterremo, ci sono occasioni in cui non siamo abbastanza forti da rinunciare. Ed è proprio partendo da questa considerazione che ammet [...]
Forever young
Pubblicato giovedì 23 febbraio 2012 alle 22:22 . 7 commenti
Ascoltatela un po', se ancora non la conoscete. E' bella, non è vero? Forever Young - Alphaville Let's dance in style, let's dance for a while Heaven can wait we're only watching the skies Hoping for the best, but expecting the worst Are you gonna drop the bomb or not Let us die young or let us live forever We don't have the power, but we never say never Sitting in a sand-pit, life is a short trip The music's for the sad men. Can you imagine when this race is run Turn our golden faces into the sun Praising our leaders, we're getting in tune The music's played by the mad men Forever young, I want to be forever young Do you really want to live forever, forever, forever? Forever young, I want to be forever young Do you really want to live forever, forever, forever? Some are like water, some are like the heat Some are a melody, some are the beat Sooner or later they all be gone Why don't they stay young? It's so hard to get old without a cause I don' [...]
Ferie andate, tatuaggio e risveglio libresco
Pubblicato mercoledì 22 febbraio 2012 alle 16:47 . 2 commenti
Solo tre giorni, eppure me li sono proprio goduta. Principalmente perché, anche solo psicologicamente, me li sono fatta bastare. E non è stato un accontentarmi spicciolo, difficile. Pure un giorno a casa mi poteva andare benissimo, dato che erano forse due settimane che aspettavo di avere un giorno non scandito da orari e impegni inderogabili. E' stato un po' complicato. Ho iniziato una corsa fatta di turni di mattina con levatacce impossibili all'alba, condite da un tempo gelido che  contribuiva solo a rendere più difficile tutto il percorso. Non voglio nemmeno ricordare il senso di gelo paralizzante in quei dieci minuti a piedi dal parcheggio all'entrata in aeroporto. Sì, abbiamo di nuovo i parcheggi privati per il personale, comodissimi e sempre a disposizione, ma non l'ideale, in questo dannato periodo (risale più o meno ai giorni della merla, famigerati, rigidissimi). Insomma, è stata una settimana di letargo perché, dopo la sfiancata, tra freddo e lavoro, ho pass [...]
Il mio San Valentino
Pubblicato mercoledì 15 febbraio 2012 alle 10:33 . 6 commenti
Niente Baci Perugina, rose rosse e romanticismo da far venire la carie. Ho sempre odiato queste cose e solo nel momento in cui mio fratello, ieri sera, mi ha detto "Cavolo, dopo due San Valentino vissuti da fidanzata, quest'anno non fai niente, sei da sola..." e non ha nemmeno finito di dire la frase che gli ho risposto "Ma... veramente vado a cena fuori" mi sono resa conto che, pian piano, sto dando spazio, nella mia vita, alle relazioni che preferisco, alle persone che mi rendono la vita migliore e tante consapevolezze che prima non riuscivo ad avere, se non passando per grandi e importanti errori. E l'ho sempre saputo che la mia fase cogliona non sarebbe durata troppo, che mi sarei ridimensionata. Dunque ho assolutamente compiuto una virata importante nel mio modo di vivere, selezionare, scegliere e, anche se non fidanzata, ho passato una serata divertente e piacevolissima, senza tensioni o senza quegli stupidi obblighi legati al "se esci la sera del 14 febbraio le offri un [...]
L'erba
Pubblicato giovedì 9 febbraio 2012 alle 13:56 . 3 commenti
...non cresce neanche nel giardino del Re! Ma, nel mio, c'è U_U Il post di oggi è la mia wishlist del mese. Per dimostrarvi quanto sono diventata capricciosa e materialista e quante cose vorrei... e, appena arrivano i geld, vorrò. Senza condizionali. Voglio ampliare la larghezza della mia libreria, quindi comprerò un nuovo vano di un metro per montarlo accanto ai due già esistenti. Farò di nuovo la brico-girl per una sera e sbullonerò a tutto spiano per assemblare i pezzi con la scaffalatura che ho comprato il mese scorso. [caption id="" align="alignnone" width="230" caption="Ecco una diapositiva dell'attuale libreria"][/caption] Questo mese, inoltre, voglio abbonarmi al mensile dedicato alla fotografia Photo Collection - Canon Edition, che mi pare un magazine molto interessante e utile per gli appassionati un po' ciofeche come me. Voglio tanti libri, ancora. Ne ho ordinati alcuni che ho già ricevuto, altri che stanno per arrivare, e poi comprerò qualsias [...]
Apri la porta e...
Pubblicato giovedì 2 febbraio 2012 alle 00:26 . 7 commenti
Questa mi va proprio di condividerla con voi. Non ricordo quanti giorni fa, è giunta alla mia casella postale una  lettera da parte del Club degli editori - visto che i miei dati anagrafici sono registrati presso quasi tutte le librerie di Cagliari,  accostati ai miei movimenti di denaro che circolano attorno alla materia libraria - in cui sono stata ufficialmente invitata a fare parte del loro gruppo. Non chiediamoci il perché. Che sia Mondadori, Giunti o Feltrinelli, non fa differenza per me. Possiedo tutte e tre le fidelity card e acquisto libri in quantità industriale. Cosa che non è passata inosservata. Ho accettato l'invito. Mi hanno chiesto i titoli di tre libri, a scelta tra una vasta gamma offerta, che avrei voluto ricevere con l'entrata nel club al prezzo lancio di sette euro totali. Ovviamente mi ci sono buttata a capofitto e stasera sono arrivati due titoli da me scelti, più uno scelto da loro e un altro sempre scelto da loro, previsto in regalo con la pr [...]
Pilota.
Pubblicato domenica 29 gennaio 2012 alle 16:35 . 9 commenti
Eccomi, fotografata insieme al pilota Cassanello, in volo su Cagliari. Alcuni giorni fa, finalmente si è realizzato un piccolo sogno che inseguivo da quando ho scoperto che il ragazzo che vedete nella foto con me, e che lavora a sua volta in aeroporto, ha un brevetto da pilota e organizza periodicamente voli d'allenamento in cui coinvolge amici e conoscenti. La possibilità di inserirmi anche io era ghiottissima così ho colto l'occasione per scattare delle fotografie uniche, impossibili da realizzare altrimenti e ve le voglio mostrare (come sempre, trovate l'intera sessione fotografica nella galleria). Mentre aspettavo il pilota e gli altri passeggeri mi sono soffermata a catturare qualche immagine del cielo... Una delle prime immagini dall'alto... chiarissima e confusionaria, ma rende l'idea di quale possa essere la visuale di una città dall'alto! Ho fatto tantissime foto al profilo della sella del diavolo, ripresa dalla terraferma, e ora eccomi più alta di lei!!! [...]
Felicità e amicizia
Pubblicato giovedì 26 gennaio 2012 alle 15:50 . 0 commenti
Ci avete lungamente visto commentare e conversare qui nello spazio commenti del blog: lei è Orne, la mia carissima Orne. La mia migliore amica. E' stata da me per tutto lo scorso fine settimana e ci siamo divertite, abbiamo fatto foto, abbiamo cenato e pranzato insieme, chiacchierato tanto e ci siamo frequentate come solitamente due amiche fanno... Ora tutto è tornato alla "normalità" ma questi brevi periodi in cui siamo a contatto servono solo per farci capire quanto il nostro rapporto sia importante... e, proprio per questo, un giorno è probabile che ci porteremo a vivere vicine. Ma è solo un'idea, chissà dove ci porta la vita. Avrei miliardi di cose da dire... belle e brutte. Mentre rientravo a casa, poche ore fa, mi è venuto in mente il titolo di un post e l'incipit ma ovviamente l'ho dimenticato nel tempo in cui sono arrivata a casa e ho pranzato... però scrivere ha comunque un senso. Questi ultimi tempi mi hanno riservato la chiusura di rapporti inutili e l'ap [...]
Propositi per il nuovo anno
Pubblicato lunedì 26 dicembre 2011 alle 10:08 . 9 commenti
Buone feste, cari lettori! Niente auguri di Buon Natale, niente post a tema... non è una novità che io scrivo nei momenti in cui sento l'ispirazione e, in questi giorni, non so nemmeno cosa ho avuto da fare ma non ho avuto l'idea di sedermi davanti al freddo pc per scrivere. Non c'era tanto da esprimere... ho lavorato, sono uscita per fare qualche spesuccia, ho parlato e chiacchierato, ho cenato e pranzato fuori con le amiche, ho telefonato Quelle lontane, ma Vicine con il cuore, ho infilato nella mia vita l'oggettino infernale che mi ha permesso di fare la fotina qui accanto e che mi ha resa come il 90% di tutti i miei coetanei: smartphonizzata e sempre appiccicata a quel "coso" per scaricare applicazioni idiote e pressoché inutili o, nel migliore dei casi, intenta a fare una foto da migliorare in post produzione per poi pubblicarla sul profilo di facebook. Insomma. Una classica venticinquenne di questi tempi. Mi farò stampare su una maglietta la scritta "Be free, be stup [...]
Una mattina, alle 06:00, per caso...
Pubblicato giovedì 15 dicembre 2011 alle 11:26 . 7 commenti
Quando ho qualcuno per la testa e per le mani, tutti i miei interessi iniziano a passare in secondo piano, sono una piccola grande compartimentatrice (eh?!), chiudo le "cose" della mia vita, appunto, in compartimenti stagni e mi ci dedico anima e corpo. Dopo essere partita col botto con pattinate e uscite a scopo fotografico, mi sono fermata temporaneamente, priva dell'ispirazione giusta e della voglia soprattutto... "com'è possibile?!" c'era da chiedersi. Ma io conosco me stessa e sapevo sarebbe successo così e sarei ritornata, poi, sui miei passi. E' che sono troppo istintiva, non ho schemi, non li voglio nemmeno... Esattamente per questo motivo, ieri mattina, senza aver informato nessuno (e senza averlo nemmeno programmato prima), dopo l'ennesima volta, nella notte, che mi svegliavo al buio in preda alla sete, ho guardato l'orario e ho pensato che fosse la giornata giusta per prendere la borsina della macchina fotografica e andare a catturare l'alba sulla spiaggia. Amo [...]
Caro diario...
Pubblicato sabato 19 novembre 2011 alle 17:56 . 0 commenti
A volte, su Twitter, posto degli interventi legati al topic - da me stessa coniato - #ormonalecomeunaquindicenne e oggi il tag, anche qui sul blog, sarebbe quello. Ma non mi interessa andar giù di particolari, mi limito ad un castigatissimo serena :D Il titolo è Caro Diario perché oggi, dopo le giornate appena passate, non ho proprio voglia di fare la saputella o la filosofa scrivendo di uomini, donne e comportamenti bizzarri, o di ragionamenti esistenziali sviluppati analizzando finemente il comportamento umano degli esemplari che mi capitano giornalmente a tiro... no, oggi voglio scrivere un post da blog classico, in cui racconticchio un po' di cazzi miei, felice di condividerli con le mie amiche di blog di sempre, e pure con gli altri lettori, ovviamente ;-) La principale novità di questi giorni riguarda le mie ferie: mercoledì sera vado in aeroporto e - anziché infilarmi grembiulino e camicia bianca da lavoro - imbarco valigia e saluto Cagliari per un paio di giorni. Va [...]
Nuova era
Pubblicato lunedì 14 novembre 2011 alle 12:52 . 2 commenti
Vivere, non solo esistere. Mettersi alla prova e assaporare il gusto che ogni situazione può lasciare addosso. Sconfiggere la paura, i timori, i pensieri, qualche paranoia di troppo e, semplicemente, permettere alla vita di entrare dentro di noi senza troppe aspettative ma nemmeno poche pretese. Amore nei confronti di noi stessi, quello sempre. Onestà e rispetto. E un'infinità di interessi e passioni che diano luce al ritmo di giorni chiusi tra lavoro e riposi. Sale, pepe e zucchero. Un pasto completo. Una esistenza ben vissuta. [...]
Il giorno in più - dal 2 dicembre al cinema
Pubblicato martedì 8 novembre 2011 alle 19:45 . 0 commenti
Ho appena scoperto che il prossimo 2 dicembre uscirà, nei cinema, il film tratto dal libro Il giorno in più scritto proprio da Fabio Volo, colui che - nato come Veejay e presentatore televisivo - improvvisamente ha preso in mano una penna e ha scoperto di saper anche scrivere delle storie. Esco a fare due passi, Un posto nel mondo, Il giorno in più, Il tempo che vorrei, E' una vita che ti aspetto e Le prime luci del mattino sono i suoi sei libri. Personalmente lo trovo uno scrittore molto sincero, anche semplice, racconta di luoghi comuni e di singoli uomini e donne che la differenza la fanno solo nell'essere loro stessi, non unici, differenti e originali per forza. Il suo stile può piacere o no, ma la sua specialità è nell'essere contrario a qualsiasi esaltata ricercatezza. Tra i suoi libri si possono distinguere quello più originale da quello più scontato e anche le vie di mezzo, è per questo che sono felice abbiano scelto di trasporre al cinema proprio Il giorno i [...]
Persone importanti che incontri per caso
Pubblicato martedì 1 novembre 2011 alle 00:50 . 2 commenti
Favola vuole che, quando si incontra l'uomo perfetto, quello giusto, tutto accada naturalmente. Senza impedimenti, turbe, noie, esitazioni... l'altalena di azioni e reazioni è lo schema naturale che fa evolvere i fatti, tanto che poi ci si risveglia dentro un sogno, una storia fantastica, un uomo perfetto accanto, che si ama e che ci ama. E non ci siamo sforzate, non abbiamo dovuto far sacrifici o cedere a compromessi. E' semplicemente stato fantastico. Saranno pur accentuati i toni, ma è così che va, quando è la persona giusta. Vale lo stesso discorso per tutti gli individui con cui si ha compatibilità, non c'è molto da fare, molto da sforzarsi: l'accordo c'è e nasce spontaneo. Personalmente, dopo aver incontrato un paio di persone grazie alle quali ho scoperto la realtà di queste affermazioni, sono sempre più convinta che varrà lo stesso discorso anche per l'uomo giusto, e non nego che - se sono riuscita a trovare delle amiche nonostante non ci avrei mai creduto - all [...]
Pagina 1 di 212

Giornalista Chiacchierona è un blog personale scritto da Cinzia Corda ed è stato aperto il 21 febbraio 2011.
Questo sito/blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001