Giornalista Chiacchierona » Cecità – Jose Saramago [Lettura Collettiva @Bibliophili]

Ultimi Commenti Inseriti

Uomini di oggi #2
Cinzia ha scritto un commento.
"LOL 😀 Quanto prendersela a cuore e quanto scegliere un luogo inadatto a fare repliche..." [Leggi tutto]
Uomini di oggi #2
Il DUCA ha scritto un commento.
"Che ridere questa idiot-phone generation.. ma è chiaro e lampante le motivazioni di..." [Leggi tutto]
Ma dove sono gli uomini capaci di corteggiare una donna?
IL DUCA ha scritto un commento.
"Da sempre gli uomini devono “conquistare” la..." [Leggi tutto]
Il brutto di essere belli
Giornalista Chiacchierona ha scritto un commento.
"🙂 C’era dell’ironia moooolto al femminile, che lei..." [Leggi tutto]
Ma dove sono gli uomini capaci di corteggiare una donna?
Giornalista Chiacchierona ha scritto un commento.
"Sempre disponibile al confronto,..." [Leggi tutto]
Il brutto di essere belli
Adam ha scritto un commento.
"altra cazzata di articolo.. perchè? ne ho le prove! anche dinanzi ad uno bellissimo,..." [Leggi tutto]
Ma dove sono gli uomini capaci di corteggiare una donna?
Adam ha scritto un commento.
"Esimia Giornalista chiaccherona, Senza scadere nello..." [Leggi tutto]
Ma dove sono gli uomini capaci di corteggiare una donna?
Adam ha scritto un commento.
"Alle donne che dicono non ci sono più gli uomini di..." [Leggi tutto]

Ultime 5 Pubblicazioni

24.05.2015 | Serena » 0 Commenti

La mia finta gabbia di solitudine

La mia finta gabbia di solitudineDovremmo avere sempre tutte le possibilità, così da essere coscienti del fatto che ciò che abbiamo è esattamente quello che vogliamo per noi. Quando non potevo prendere la patente ed era scons...
31.03.2015 | Pensierosa » 0 Commenti

Se non va bene il primo amore, hai un guasto

Se non va bene il primo amore, hai un guastoDa un lato ci sono quelle coppie formate da persone con differenze d'età, di professione, di vita, che scelgono di stabilire la loro unione per godersi la vita finché non ne hanno voglia. Dall'a...
25.03.2015 | Guerriera » 0 Commenti

Non piaccio alle donne

Non piaccio alle donneNon le piaccio. Non è la prima incapace di sopportarmi. Ho speso gli anni migliori della mia vita a cercare di indovinare il perché di questo fatto e, mentre mia madre cercava di inculcarmi il "...
15.03.2015 | Serena » 0 Commenti

La solitudine dei noti volti sorridenti

La solitudine dei noti volti sorridentiSpero che il titolo possieda quella tetra e inquietante aria cantilenante de "L'alba dei morti viventi", seppur composto da parole che, prese singolarmente, hanno un significato positivo. Sono gior...
11.02.2015 | Blog » 0 Commenti

4 anni | Ohmiodddio.

4 anni | Ohmiodddio.Stavo organizzando in pompa magna un giveaway per questo quarto compleanno del blog, ma seguo sempre i miei umori ballerini e - all'ultimo momento - ho deciso che no. Mi pare una paraculata, una co...
Argomenti: , ,

Blog | Ultime 3

24.05.2015 | Serena » 0 Commenti

La mia finta gabbia di solitudine

La mia finta gabbia di solitudineDovremmo avere sempre tutte le possibilità, così da essere coscienti del fatto che ciò che abbiamo è esattamente quello che vogliamo per noi. Quando non potevo prendere la patente ed era scons...
31.03.2015 | Pensierosa » 0 Commenti

Se non va bene il primo amore, hai un guasto

Se non va bene il primo amore, hai un guastoDa un lato ci sono quelle coppie formate da persone con differenze d'età, di professione, di vita, che scelgono di stabilire la loro unione per godersi la vita finché non ne hanno voglia. Dall'a...
25.03.2015 | Guerriera » 0 Commenti

Non piaccio alle donne

Non piaccio alle donneNon le piaccio. Non è la prima incapace di sopportarmi. Ho speso gli anni migliori della mia vita a cercare di indovinare il perché di questo fatto e, mentre mia madre cercava di inculcarmi il "...

Rubriche | Ultime 3

Quel che mi hai dato

Quel che mi hai datoNon importa quanti stronzi traditori io abbia incontrato, non sapevo che sarebbe bastata una sola persona che mi volesse bene per curare tutte le voragini che avevo dentro. Ne basta uno. Che v...
07.02.2015 | Punti di Vista » 0 Commenti

#50SfumatureDiGrigio: la crociata delle femministe (moraliste) per boicottarlo! – Al di là del Buco

#50SfumatureDiGrigio: la crociata delle femministe (moraliste) per boicottarlo! – Al di là del Buco#50SfumatureDiGrigio: la crociata delle femministe (moraliste) per boicottarlo! – Al di là del Buco. Sta per uscire il film, al cinema, e la polemica sulle #50sfumature si sta accendendo di nuov...
07.01.2015 | Videopost » 0 Commenti

Il mio secondo Natale con la Voice Power

Il mio secondo Natale con la Voice Power L'anno scorso è stato il turno di Shake Up Christmas, quest'anno invece gli insegnanti della scuola Voice Power hanno scelto Do they know it's Christmas. Il video della canzone di Natale del 201...

Bacheca | Ultime 3

#librorecensione video: L’uomo in fuga, di Richard Bachman

Ho deciso di dare una mossa al canale Youtube, registrando videorecensioni dei libri appena letti, è il turno de L'uomo in fuga, scritto da Richard Bachman - pseudonimo di Stephen King. Buona visi...

Cecità – Jose Saramago [Lettura Collettiva @Bibliophili]

Cecità - Jose Saramago [Lettura Collettiva @Bibliophili]Gruppo Bibliophili | Evento Cecità |@Biblio_philia su Instagram | Hashtag #laletturanonèsolitudine Lettura di Dicembre/Gennaio: La fattoria degli animali Breve Introduzione: su Facebook esiste ...

Il libro è sempre meglio del film?

Il libro è sempre meglio del film?Leggere, per scoprire che alcune storie che si amano tanto sono solo frutto della fantasia di un regista, non dell'autore dell'Omonimo racconto. Il libro è sempre meglio del film? Nel caso di Rapp...

Libreria | Ultime 3

Propositi di lettura – Dicembre 2014

Propositi di lettura - Dicembre 2014Punto della situazione sui propositi dell'ultimo mese in cui avevo scritto in questa rubrica - aprile 2014 Finire di leggere Rose Madder, di Stephen King; [NO] Finire di leggere Il più grande u...
18.12.2014 | Lettura Collettiva » 0 Commenti

#gdli100libri – I 100 libri di Dorfles [Gruppo di Lettura]

#gdli100libri - I 100 libri di Dorfles [Gruppo di Lettura]Iniziativa di: Ifeelbook Piattaforma di origine: Instagram Durata: variabile Missione: leggere i 100 libri che Dorfles indica come quelli che un vero lettore non può far mancare nel suo "repertor...

Propositi lettura per il 2015

Propositi lettura per il 2015Bilancio dei propositi 2014 | Post Originale Alternanza di generi: la mia intenzione era di alternare la lettura di classici, qualcosa di moderno, cicli di avventura, saggi... e devo dire che non...

Photoblog | Ultime 3

24.12.2013 | Photoblog » 0 Commenti

Buon compleanno

Buon compleanno Mamma mi porta un pacchetto e la mia Paty corre sul letto ♥♥...
06.12.2013 | Photoblog » 0 Commenti

It’s Christmas time

It's Christmas time È arrivato Natale anche in casa Chiacchierona!!...

14.11.2013 | Photoblog » 0 Commenti

Jap Lunch

Jap Lunch È uno dei giorni più importanti della vita della mia cara amica e io sono una delle persone citate nei ringraziamenti e presente al pranzo ''di famiglia''. Onorata, orgogliosa e serena. Tan...

Aeroporto | Ultime 3

You, again

You, again Boeing 737 con livrea Xl.com...

Un Airbus 330 a Cagliari

Un Airbus 330 a Cagliari Direzione Antille Francesi. Un bestione parcheggiato al Finger riempie un normalissimo sabato in aeroporto a Cagliari. ...

Nuvole a batuffoli

Nuvole a batuffoli Qualche volta parcheggio lontano dalle partenze e devo percorrere un lungo tratto a piedi. .. Stamattina mentre lo facevo, ecco che il cielo mi cattura. Nuvole soffici e bianche come cotone sull...

Giornalista Chiacchierona è...


Mi chiamo Cinzia, classe 1986, alias Kisal dai primi anni dopo il 2000 e diventata Giornalista Chiacchierona in occasione dell’apertura di questo blog. Nell’ottobre del 2010 mi trasferii in Germania...
leggi tutto...

Cerca nel Blog

#gdli100libri

#libri

@i_libri_di_gi

@booksnews

@l_amore_per_i_libri

@salottodeilibri

@ifeelbook

@the_italian_reader

#Librorecensioni

#UltimiLibri

#VlahVlahVlog

Seguimi su Facebook

Argomenti

Curiosi

Gruppo Bibliophili | Evento Cecità |@Biblio_philia su Instagram | Hashtag #laletturanonèsolitudine

Lettura di Dicembre/Gennaio: La fattoria degli animali

fattoria-animali

Breve Introduzione: su Facebook esiste un gruppo [chiuso, al quale potrete entrare solo sotto invito di uno dei partecipanti, se non siete del ‘giro’ niente paura, però, basta farsi conoscere sul profilo Instagram, dove potete commentare tutti e richiedere l’inserimento] chiamato Bibliophili, dove mensilmente si svolgono letture collettive. Un amico mi ha invitata e ho piacevolmente scoperto un ambiente sereno, cordiale, nel quale non ci sono sovrani, saputelli o altezzosi bulli del web [triste realtà in quasi tutte le community di internet che contino più di una decina di partecipanti], ma appassionati di libri che leggono, fotografano e si fanno incantare come me, dalle pagine e dalle storie. Il mese scorso è stata indetta la lettura di gruppo di Cecità di Saramago, iniziativa alla quale ho deciso di partecipare in ritardo, che oggi finalmente riesco a recensire.

Trama
In un tempo e un luogo non precisati, all’improvviso l’intera popolazione diventa cieca per un’inspiegabile epidemia. Chi è colpito da questo male si trova come avvolto in una nube lattiginosa e non ci vede più. Le reazioni psicologiche degli anonimi protagonisti sono devastanti…
Leggi trama completa o acquista Cecità su Amazon

Recensione

Devastante, come tutte le distopie. Segretamente accattivante, come ogni storia intrisa di crudeltà. Struggente, come la timida l’umanità che fatica a rimanere a galla in un mare di occhi bianchi guidati da mani nere come il carbone. Senza speranza, spaventoso, crudele e reale.

Leggendo Cecità, come succede quando leggo qualsiasi altra distopia, ho vissuto una paura sotterranea che forse è stata il maggior motore della mia voglia di andare a fondo nella storia: la paura che un giorno, tutta la brutalità raccontata, possa diventare reale.

Non ci siamo tanto lontani, a dire il vero: qualcuno vede meglio di noi – piccoli, affamati, miopi, semplici – e ci costringe a chiedere il permesso anche per svolgere le funzioni primarie, quelle fisiologiche, quelle che ci avevano insegnato essere dei diritti per i quali non ci si deve abbassare a dover chiedere se si può.

Ci stiamo finendo rovinosamente, in quel buco nero, e Saramago ha ipotizzato che quel buco nero fosse, invece, del tutto bianco: cecità improvvisa per tutti, immotivata e lugubre, talmente candida da accecare.

Una guerra tra poveri, usiamo dire oggi. La stessa che si scatena tra ciechi. C’è qualcuno che è meno cieco degli altri, qualcuno che ha le mani in pasta e sa dove trovare il cibo, dove procurarsi da vivere senza doversi svendere e svilizzare, c’è qualcun’altro che invece deve spogliarsi delle sue cose preziose, poi anche dei vestiti, poi della propria dignità.

Le donne devono donare il loro corpo per sfamare la propria camerata, si vive nudi, in un mare di merda e piscio, perché a parte l’odore – al quale si fa anche l’abitudine – non si può vedere quale sia l’inferno nel quale ormai si sta vivendo.

Una sola persona vede, tra tutti.

Nessuno ha un nome, nemmeno Lei, quella che conserva senso del pudore, del dovere, senso umano.

E’ l’eroina della storia, l’unica che può vedere la realtà aberrarsi, cambiare, distorcersi. Si svende come tutti, nega il fatto che vede ancora, perché teme di diventare la schiava degli altri, la serva di chi – impazzito alla perdita della sua indipendenza – dimenticherebbe di portarle rispetto, ma si ravvede, quando comprende che i suoi compagni di sventura hanno smesso di vedere, ma non di relazionarsi come si deve.

Rivelata la sua capacità, guida il gruppetto di derelitti in un percorso di recupero dell’umanità e ci accompagna attraverso una storia che vuole ricordarci di vedere, osservare, non dimenticare di guardare con attenzione tutto e tutti ma, soprattutto, ci sottolinea che i diritti di ogni persona non sono opzionali, non sono scontati, non sono inutili, sottovalutabili, non possiamo dimenticarceli, non possiamo dimenticare di pretendere che vengano sempre rispettati.

Solo così i libri distopici rimarranno distopie da leggere e basta.

Scritto da kisal | Pubblicato in Lettura Collettiva Libri letti » Letto 1.647 volte » Pubblicato martedì 16 dicembre 2014 alle 11:57

Argomenti: , , , , , , , ,

INSERISCI COMMENTO | LEGGI COMMENTI


Post precedente:
Post Sucessivo:

Ti potrebbero interessare anche...

    005
    Dettagli di un sorriso – Gianni Zanata | Recensione

    Pare che tutto sia nato dalla domanda "Ma... come lo vedi Valdo in giro per le strade della Sardegna...?!" posta a Gianni Zanata da uno dei membri della Quarup, casa...

    Pubblicato il: 3 aprile 2013
    Commenti: 2

    chuck
    Mi chiamo Chuck – Aaron Karo

    Io sono Chuck sta al tema della psicologia quanto Tre metri sopra il cielo sta a quello dell'amore. Potrei chiudere la recensione così e fuggire là dove i...

    Pubblicato il: 6 settembre 2012
    Commenti: 1

    fai-bei-sogni-gramellini
    Fai bei sogni – Massimo Gramellini

    Mi sono avvicinata a questo libro per tanti motivi. E' stata una pura casualità, sfogliavo in libreria l'edizione di Febbraio de Il Libraio e il primissimo libro...

    Pubblicato il: 22 maggio 2012
    Commenti: 0

    fabio-volo-le-prime-luci-del-mattino
    Le prime luci del mattino – Fabio Volo

    Qualche settimana fa ho acquistato l'ultimo libro di Fabio Volo, Le prime luci del mattino, edizione Mondadori, 19 euro, 244 pagine. Copertina rossa, fotografia -...

    Pubblicato il: 6 novembre 2011
    Commenti: 3

Le nostre chiacchiere in proposito...

0 COMMENTI

Commenta l'articolo


Giornalista Chiacchierona è un blog personale scritto da Cinzia Corda ed è stato aperto il 21 febbraio 2011.
Questo sito/blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001